psicologo torino bulimia
Laura Rosso psicologo Torino
Contatti psicologo Torino
psicoterapia torino

Principali patologie | Bulimia

#BULIMIA NERVOSA# (dal greco boùlimos, fame da bue)
bulimia nervosa

CRITERI DIAGNOSTICI, DSM IV

A. Ricorrenti abbuffate.
Una abbuffata è caratterizzata da entrambi i seguenti:
mangiare in un definito periodo di tempo (ad es. un periodo di due ore), una quantità di cibo significativamente maggiore di quello che la maggior parte delle persone mangerebbe nello stesso tempo ed in circostanze simili
sensazione di perdere il controllo durante l'episodio (ad es. sensazione di non riuscire a smettere di mangiare o a controllare cosa e quanto si sta mangiando).

B. Ricorrenti ed inappropriate condotte compensatorie per prevenire l'aumento di peso, come vomito autoindotto, abuso di lassativi, diuretici, enteroclismi o altri farmaci, digiuno o esercizio fisico eccessivo.

C. Le abbuffate e le condotte compensatorie si verificano entrambe in media almeno due volte alla settimana, per tre mesi.

D. I livelli di autostima sono indebitamente influenzati dalla forma e dal peso corporei.

E. L'alterazione non si manifesta esclusivamente nel corso di episodi di Anoressia Nervosa. Può essere con o senza condotte di eliminazione (tipo vomito autoindotto, uso inappropriato di lassativi, diuretici o enteroclismi).

Specificare il sottotipo:

Con Condotte di Eliminazione: nell'episodio attuale di Bulimia Nervosa il soggetto ha presentato regolarmente vomito autoindotto o uso inappropriato di lassativi, diuretici o enteroclismi.
L'erosione dello smalto dei denti (dovuto all'acido del vomito) e l'abrasione del dorso delle mani (causato dalla ripetuta introduzione delle dita nella gola) sono indicatori comuni di tale tendenza .

Senza Condotte di Eliminazione: nell'episodio attuale il soggetto ha utilizzato regolarmente altri comportamenti compensatori inappropriati, quali il digiuno o l'esercizio fisico eccessivo, ma non si dedica regolarmente al vomito autoindotto o all'uso inappropriato di lassativi, diuretici o enteroclismi.
La caratteristica principale della bulimia nervosa è racchiusa in un circolo autoperpetuante di preoccupazione per il peso e le forme corporee -> dieta ferrea -> abbuffate -> vomito autoindotto.

bulimia torino

Rosalina, Rosalina
tutto il giorno in bicicletta
fino a sera, sera
chissa' i polpacci, poveretta
fino a sera, sera
chissa' che piedi gonfi avrai.
Rosalina, Rosalina
a me piaci grassottina
ma quando e' sera, sera
ti sento masticare
quando e' sera, sera
t'ammazzi con i bignet.
Amore mio ti voglio bene come sei
sei eccitante al punto che ti sposerei
novanta chili di libidine e bonta'
e poi vedrai, un po' di moto ti aiutera'.
Rosalina, Rosalina
tutto il giorno in bicicletta
fino a sera, sera
chissa' i polpacci, poveretta
fino a sera, sera
chissa' che piedi gonfi avrai.
Mia madre dice che col tempo dimagrirai
ma non importa amore non cambiare mai
hai fatto caso, che le megre sono tristi
invece tu hai sempre volgia di cantare.
Rosalina, Rosalina
la mia bella farfallina
che pedala e canta
canta finche' muore il sole
e quando e' sera, sera
ti sento masticare
e quando e' sera, sera
t'ammazzi con i bignet. Ole''

"Rosalina", Fabio Concato

 

 

psicologi torino
  psicologo torino
Psicologo psicoterapeuta torino psicologi psicoterapeuti torino