Laura Rosso Psicologa Psicoterapeuta Transazionale

Il mio nome è Laura e ho 47 anni. Mamma di due bambini e psicoterapeuta dal 2002.
Il quadro a cui faccio riferimento nella mia professione di psicologa é l’analisi transazionale. Conobbi tale orientamento durante il tirocinio post laurea che svolsi in un Centro di Neuropsichiatria Infantile fuori Torino. Vi erano molte dottoresse, ma la mia Tutor (analista transazionale) aveva grazie a tale approccio una capacità molto pragmatica ed efficace nel trattare con le persone ed affrontare le loro difficoltà che non vedevo altrove.
Alla base della analisi transazionale vi è un profondo rispetto dell’essere umano (Tu sei Ok) e l’uso della relazione come mezzo per lavorare insieme (terapeuta e paziente).
La terapia infatti e’ un processo di ricerca, svolto da un’equipe composta da due persone, nella quale paziente e terapeuta svolgono ruoli distinti e complementari di ricerca e di supervisione della ricerca.

Il paziente è l’esperto di se stesso: è l’unico ad avere la possibilità di un contatto diretto con le proprie sensazioni, emozioni, pensieri e desideri; il terapeuta è l’esperto del metodo, per cui il suo compito sarà quello di suggerire strumenti, procedure e tempi per orientare la ricerca.